La cucina lombarda

Ricette milanesi
6
ott

Penne di riso alla milanese

Le Penne di riso alla milanese sono una variante del celebre risotto alla milanese: ingredienti e preparazione sono quelli tradizionali, ma invece del riso prevede l’utilizzo delle penne di riso.

Le penne di riso, e altri formati di pasta di riso, sono stati inizialmente diffusi per i consumatori con intolleranze alimentari, ma ormai sono un prodotto adatto a chiunque voglia variare la propria dieta e provare nuove ricette.

 

Ingredienti per 4 persone
400 grammi di penne di riso
100 grammi di formaggio granone lodigiano o grana
40 grammi di cipolla bianca
40 grammi di burro
40 grammi di midollo di bue o 100 grammi di salsiccia sbriciolata
1 litro e mezzo di brodo di carne
Zafferano in pistilli

 

Tempo di preparazione: circa 30 minuti

Mettete in una ciotola una ventina di pistilli di zafferano e copriteli con un mestolo di brodo bollente. Tagliate la cipolla sottilissima.

In una pentola – possibilmente a fondo alto, adatta ad una cottura lenta –  sciogliete metà del burro e unite il midollo di bue, o la salsiccia sbriciolata, e la cipolla. Lasciatela rosolare a fuoco bassissimo per circa 15 minuti, controllando che non si bruci o che non diventi troppo colorita.

Togliete la cipolla e versate 100 grammi di penne di riso. Mescolate con un cucchiaio di legno e fatelo tostare per pochi minuti quindi iniziate a bagnarlo con un mestolo di brodo bollente per volta, aggiungendo via via altre penne di riso. Cuocete a fuoco medio, mescolando di continuo.

Qualche minuto prima del termine della cottura aggiungere lo zafferanno ormai sciolto nel brodo, filtrandolo con un colino di metallo a maglie strette.

Controllate sempre la cottura e spegnete il fuoco quando la pasta è al dente e morbida al tempo stesso. Mantecate il tutto aggiungendo i restanti 20 grammi di burro tagliati a tocchettini e il formaggio grattugiato, mescolando molto bene.

Nota sul formaggio: la ricetta originale del risotto alla milanese richiede il lodigiano, ma un buon grana – considerando anche che questa ricetta è una variazione – può comunque andare più che bene.

Versate la pasta di riso in una coppa o in quattro piatti da portata e servitela molto calda.

Accompagnare con un vino giovane e fresco: il Gutturnio Frizzante

 

 

Foto: buonissimo.org

Forse potrebbero interessarti anche:

Leave a Reply