Antica Osteria La Rampina

La prima parola che mi viene in mente pensando alla Antica Osteria La Rampina è “Famiglia”.

A seguire, “Calore”, “Tradizione”.

Sì perché questo è un luogo fatto da una Grande famiglia, per le famiglie prima di tutto. Nella mia chiacchierata con Lino (Gagliardi, lo chef patron del ristorante, affiancato oggi in cucina dal giovane figlio Luca che ha un importante trascorso in una grande cucina stellata di Strasburgo) la parola “famiglia” non ricordo quante volte sia stata pronunciata. Tante, tantissime.

Le famiglie, milanesi e non, compresa la mia, amano La Rampina e da decenni la scelgono e riconfermano per festeggiare ricorrenze come cresime, comunioni, matrimoni. O semplicemente per il pranzo della domenica. O ancora per stare bene in un qualsiasi giorno della settimana.

La Rampina è una vecchia posta del ‘500, si trova sulla via Emilia nel comune di San Giuliano Milanese, e storicamente era l’ultimo posto di ristoro prima di arrivare a Milano. Quarant’anni fa era un’osteria con tabacchi e vendita di biglietti.  Si mangiavano polpette, piatti semplici, un calice di vino e via si era pronti per ripartire.

Lino Gagliardi
Lino Gagliardi, chef e titolare della Osteria La Rampina

Esattamente 43 anni fa Lino aveva 22 anni, aveva appena terminato il militare e con il fratello Angelo (prematuramente scomparso tre anni fa) decidono di cambiare vita. Rilevano questa semplice osteria e in pochi anni la fanno diventare meta prediletta di molti gourmet. Arrivano a prendere la Stella Michelin, creando allo stesso tempo una cantina di vino importantissima, che oggi conta circa 10.000 bottiglie. Tavole apparecchiate elegantemente, molti fiori e colori caldi lo rendono anche alla vista un luogo difficile da dimenticare.

 

Un menù che guarda alla tradizione, materie prime scelte e sempre di stagione lavorate a regola d’arte sono il leit motiv dell’opera di Lino e Luca Gagliardi.

E’nata di recente per iniziativa anche del Maestro Gualtiero Marchesi la “Confraternita dell’ossobuco alla Milanese”: la Rampina come base operativa per incontri e riunioni, e qui l’ossobuco alla Milanese, servito quindi con risotto allo zafferano, non manca mai. Provatelo, e non potrete più farne a meno. Il primo piatto unico della storia gastronomica italiana, nel menù della Rampina si affianca a piatti tipici del territorio come le lumache, o a piatti di pesce semplici ma eleganti.

Il pane, così come i dolci sono tutti fatti in casa. La spesa viene fatta quotidianamente al mercato; l’approvvigionamento della carne avviene presso macellai di fiducia della zona.

Tradizione quindi, ma anche stagionalità e territorio sono le parole chiave del successo di questo meraviglioso angolo bucolico alle porte di Milano. Cenare e brindare al caldo e con la luce soffusa di un camino del ‘500 non è da tutti i giorni. Lino, Luca e tutta la famiglia della Rampina non aspettano altro che voi!

 

Ristorante Antica Osteria La Rampina
Casc. Rampina – via Emilia, 3
S.Giuliano Mil.se (MI)
Tel. 02 9833273

Articolo letto 242 volte.
Condividi questo articolo sui social
Scroll to Top