Napa Valley: il regno del vino made in USA

Napa Valley è tra le località americane più gettonate dal turismo italiano, meta imperdibile per l’enoturista appassionato, che si arma di visto USA e parte senza pensarci su troppo. La Contea di Napa, ovvero Napa County è situata nello Stato della California. Appunto in America; è una delle prime contee della California e fu creata nell’Ottocento; il suo nome deriva dalla parola americana tratta dall’idioma dei nativi d’America che significa casa. Questa valle è molto conosciuta per la sua produzione di vini. Dall’inizio degli anni 70 del 900, la produzione enologica si è  sviluppata e ha progredito in positivo sino a raggiungere i più elevati livelli qualitativi. Infatti è considerata una delle regioni vinicole migliori degli States.

Un paradiso tra San Francisco e Sacramento

Il clima è di tipo Mediterraneo ed è un territorio ricco di bellezze naturali. Molto vicino a San Francisco e a Sacramento; è una delle zone più piacevoli dell’America da visitare e dove passare delle vacanze indimenticabili. Questo è dovuto anche a un controllo molto severo sullo sviluppo edilizio. Anche qui, però, c’è come sempre un risvolto della medaglia, e in effetti esistono anche povertà e relativi problemi legati alle difficoltà economiche di alcune fasce della popolazione. La cura dei vigneti è prevalentemente affidata ad immigrati, le cui retribuzioni non sono delle migliori. Questo però non impedisce ai turisti di visitare Napa Valley e assaggiare i vini che vengono prodotti in questa zona americana.

I luoghi di interesse

Qui molte case sono state vendute proprio ai turisti; soprattutto sulla San Pablo Bay con dei prezzi anche rilevanti; ma nonostante questo molti italiani non hanno resistito al fascino del luogo. Nel territorio di Napa i posti da visitare sono diversi, e tutti molto affascinanti. Come il castello di Amorosa, il lago Berryessa, e le numerose  case vinicole; tra le quali una delle più note è la Domaine Carneros, senza dimenticare il famosissimo Market dislocato lungo un fiume. Napa Valley è caratterizzata da centinaia di ettari di vigneti, le aziende vinicole sono generalmente tutte a conduzione familiare; come ad esempio la Robert Mondavi Winery, che per attirare turisti e clienti offre spesso degustazioni e concerti estivi.

Vino e cibo americano

Il vino laggiù viene accompagnato sempre da cibo ricercato e molto famoso, tipico americano. Per raggiungere la Napa Valley dall’Italia (partendo da Milano), per esempio, ci vogliono diciannove ore di volo, effettuando scalo a San Francisco. Il prezzo medio di un biglietto andata e ritorno è di circa novecento euro. Ovviamente oltre le bellezze naturali e architettoniche, gli svaghi più apprezzati sono i tour vinicoli, durante i quali il turista può  sorseggiare e assaggiare tutti i vini americani, prodotti proprio in quella che è l’area più rinomata di tutti gli Stati Unititi per la produzione vinicola.

 

Fotografia: wikipedia

Articolo letto 11 volte.
Condividi questo articolo sui social
Scroll to Top