“CIRCUITO DEI CASTELLI” DEL COMUNE DI NIBBIANO

VICOBARONE >> SALA MANDELLI >> TREVOZZO >> CORTICELLI >> GENEPRETO >> NIBBIANO >> TORRE GANDINI >> STADERA >> TASSARA >> VICOBARONE

Da Vicobarone si può iniziare il “Circuito dei Castelli” raggiungendo il territorio del comune di Nibbiano in località Sala Mandelli, passando per Montalbo. Sala è una piccola frazione con edifici antichi, una graziosa chiesetta e i ruderi di un antico fortilizio; l’aspetto più interessante è però la bellezza del panorama valtidonese che si gode dall’alto del paese. Giunti al fondovalle, si svolta a destra in direzione di Trevozzo, e si prosegue lungo la Strada Statale della Val Tidone soffermandosi lungo la strada per osservare le numerose testimonianze di fortilizi antichi presenti in questa zona. Lungo il tratto che va da Trevozzo a Nibbiano si incontrano il Castello di Corticelli, sorta di borgo oggi in parte restaurato, e subito dopo sempre sulla destra il paesino di Genepreto, anch’esso con i resti di un fortilizio. Si arriva quindi a Nibbiano, capoluogo del comune con evidenti testimonianze del suo passato soprattutto negli edifici intorno alla piazza, di chiaro impianto medioevale, e nella maestosa torre d’ingresso. Subito dopo il centro abitato ci si ricongiunge alla Statale e poco dopo si svolta di nuovo a destra per ammirare i ruderi del castello di Torre Gandini (mai toponomastica fu più chiara!) ed il panorama della vallata dall’alto. Da qui si prosegue il circuito in direzione di Stadera e Tassara, pittoresche frazioncine che conservano quasi intatto il loro aspetto antico. Tassara addirittura è interamente costruita sull’impianto dell’antica rocca di difesa. Da qui una stradina panoramica conduce direttamente a Vicobarone.

Articolo letto 8 volte.
Condividi questo articolo sui social
Scroll to Top