La cucina romana

Ricette dal Lazio
6
apr

Gnocchi alla romana

Gli gnocchi alla romana sono una ricetta tipica della capitale, economica, semplice e molto gustosa.

In questo piatto gli gnocchi non sono i tradizionali gnocchi di patate, ma degli gnocchi di semolino, tagliati in dischi piatti piuttosto larghi, che vengono cotti al forno con burro e parmigiano.

Su questa ricetta ci sono in realtà tante discussioni: secondo alcuni, questo ottimo piatto sarebbe di origine piemontese e non romano.

In effetti l’abbondante presenza di burro e l’utilizzo del semolino riportano più alla tradizione delle regione settentrionali che a quella romana, ma la disputa è aperta.

In ogni caso la capitale ha sempre assorbito piatti provenienti da tutta Italia, modificandoli e rendendoli “romani”.

Tempo necessario: 1 ora

Ingredienti per 4 persone:

1 litro di latte
80 grammi di burro
250 grammi di semolino
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2-3 tuorli d’uova
Sale e noce moscata
Burro e parmigiano per condire

Preparazione

Fate bollire il latte con il burro, il sale e la noce moscata.

Versate il semolino e pioggia e cuocete a fuoco lento per 20 minuti, mescolando di continuo. Trascorsi i 20 minuti, aggiungete il parmigiano, i tuorli e ancora un po’ di latte.

Il semolino si ottiene dalla macinazione del grano duro e ha una composizione nutrizionale simile alla normale farina di grano tenero. Può essere facilmente acquistato in qualsiasi grande supermercato.

Il composto dev’essere denso e friabile. Versatelo su ripiano inumidito con un po’ d’acqua e stendetelo con il matterello, creando una sorta di sfoglia alta almeno un dito.

Lasciatelo raffreddare completamente e tagliate dei dischi piuttosto larghi: ne otterrete dei particolari gnocchi piatti.

Prendete una teglia, o tante piccole teglie monoporzione, imburratela e appoggiate gli gnocchi. Copriteli poi con parmigiano e burro.

Cuocete in forno preriscaldato per circa mezz’ora a 180°. A fine cottura, la superficie degli gnocchi dovrà essere dorata.

Servite gli gnocchi alla romana ben caldi, accompagnati con un buon vino rosso come il Gutturnio frizzante dei Colli Piacentini

 

 

photo credit: panciapiena.com via photopin cc

Forse potrebbero interessarti anche:

Leave a Reply